Lodi
25°
cielo sereno
umidità: 41%
vento: 3m/s S
Max 25 • Min 14
Weather from OpenWeatherMap

Forte e Lodi, tutti pronti a prendere il largo

forte-lodi-today-notizie-web

Un turno di campionato decisamente interessante quello che ci attende questa sera in Serie A1. Si gioca la seconda giornata di ritorno che offre partite molto interessanti, soprattutto in vista della definizione della griglia play off e della lotta per non retrocedere.

Per una volta, la capolista Forte dei Marmi e la sua diretta inseguitrice Amatori Lodi non sono le protagoniste dei match clou. Anzi, sulla carta, Forte-Giovinazzo e Lodi-Sandrigo sono le due gare più scontate della giornata dato che oppongono le prime alle ultime. Poi basta ricordare come è finita Valdagno-Forte appena 10 giorni fa e la prospettiva cambia. Soprattutto per Forte-Giovinazzo che appare decisamente più in bilico rispetto a un Lodi-Sandrigo che vede i giallorossi nettamente favoriti. Al Forte arriva una squadra che è in piena corsa salvezza e che ha nei gol di Emiliano Romero il suo carburante principale; sarà davvero interessante la sfida in famiglia con il fratello Gonzalo, punta di diamante di un Forte dei Marmi in grande spolvero. All’andata si imposero i campioni d’Italia, a fatica e tra le polemiche. Questa sera ci sarà anche l’esordio in campionato di Valerio Antezza, unica novità della serie A1 arrivato al Giovinazzo nel corso del mercato di riparazione.

Ben più complicate le sfide che attendono le quattro inseguitrici di Forte e Lodi che si affrontano tra di loro in pericolosi incontri incrociati. Il match più atteso è quello del PalaFerrarin dove il Breganze attende il CGC Viareggio. Le due squadre sono separate da quattro punti in classifica a favore dei toscani e i rossoneri non possono lasciare che questo distacco aumenti se non vogliono perdere ogni speranza di lottare per il terzo posto. Breganze sta attraversando una fase molto delicata della stagione: praticamente fuori senza nemmeno una vittoria dall’Eurolega, in campionato ha collezionato tre pareggi nelle ultime cinque partite che gli hanno fatto perdere il contatto con le posizioni di vertice. Gli ultimi due successi nei derby con Valdagno e Sandrigo sono comunque un segnale importante. Il CGC Viareggio sarà orfano per la seconda volta di Fernando Montigel, squalificato, e si troverà di fronte l’ex Romeo D’Anna, molto ben inserito nel gioco rossonero.

Anche il Follonica non avrà vita facile sulla pista del Monza. Il calendario mette una contro l’altra le due deluse di Coppa Cers, le due squadre eliminate agli ottavi sabato sera. E’ davvero una partita da tripla perchè entrambe le squadre stanno attraversando un buon momento in campionato. Il Monza ha vinto due delle ultime tre partite e il blitz di Correggio ne ha rilanciato le quotazioni. Il Follonica è salito a cinque risultati utili consecutivi e ormai non è nemmeno più corretto definirlo una sorpresa: è una solida realtà di questo campionato che a Monza cerca la definitiva consacrazione.

Ha sempre un fascino particolare il derby vicentino più sentito, quello tra Bassano e Valdagno che va in scena al PalaSind tra due squadre in grande forma. I padroni di casa recuperano appieno Panizza che dà a Marzella un vasto assortimento di opzioni tecniche in più; il Valdagno scende in pista sull’onda dell’entusiasmo che il successo sulla capolista del turno precedente ha riportato in riva all’Agno. In pista, tra allenatori e giocatori, ci sono ben 8 ex che daranno alla partita quel gusto inconfondibile che soltanto i veri derby hanno. La partita ha anche grande rilevanza per la classifica: il Bassano non è ancora stabilmente in zona play off e i tre punti cementerebbero la settima posizione; il Valdagno è ancora in piena zona retrocessione, ma un successo riporterebbe i play off scudetto a portata di mano, opzione impensabile fino a qualche giorno fa.

A proposito di retrocessione e di accesso ai play off, le ultime due partite di giornata contribuiranno a rendere le cose più chiare. Dopo i trionfi di coppa Cers, il Sarzana è chiamato a fare i punti decisivi per la salvezza sull’ostica pista di Cremona. La partita riporta alla mente la lotta salvezza dello scorso anno che si concluse proprio all’ultima giornata con la retrocessione dei lombardi, poi annullata dal ripescaggio. Per la squadra di Sergio Silva, che da quando è salito al comando tecnico della squadra l’ha rilanciata, i tre punti in palio questa sera sono decisivi.

Molto simile è il quadro in cui si gioca Trissino-Correggio. Le due squadre condividono la nona posizione con 14 punti, due in meno della zona play off, due in più della zona retrocessione. La partita è di per sè uno spareggio: chi vince sogna, chi perde soffre.

LODI NOTIZIE

Condividi l'articolo!
 
Lodi
25°
cielo sereno
umidità: 41%
vento: 3m/s S
Max 25 • Min 14
24°
Sab
22°
Dom
23°
Lun
21°
Mar
22°
Mer
Weather from OpenWeatherMap