Lodi
17°
foschia
umidità: 72%
Max 17 • Min 10
Weather from OpenWeatherMap

Accordo Bcc Laudense-Associazione Lodigiana Proprietà Edilizia: sostegno all’economia del territorio

lodi-notizie-today-bcc-lodi

Banca di credito cooperativo Laudense e Alpe hanno sottoscritto un innovativo accordo di collaborazione che prevede condizioni particolarmente vantaggiose per i soci dell’Associazione Lodigiana Proprietà Edilizia che apriranno rapporti presso l’istituto di credito lodigiano. Particolare attenzione è stata poi dedicata al tema dell’accesso al credito: a tal riguardo Bcc Laudense si è impegnata a supportare le operazioni di ristrutturazione degli immobili degli iscritti all’Alpe che aderiranno alla convenzione attraverso mutui chirografari, in un’ottica di servizio al territorio e di incentivo alla ripresa economica.

Il presidente di Bcc Laudense, Alberto Bertoli, afferma: “Si tratta di un accordo strategico che dimostra ancora una volta la vicinanza del nostro istituto di credito alle imprese e alle famiglie del territorio lodigiano. La disponibilità di Bcc Laudense a finanziare le ristrutturazioni immobiliari rappresenta inoltre un volano in grado di supportare la ripresa economica: da tempo infatti le associazioni di categoria del Lodigiano indicano nella ristrutturazione e nella riqualificazione energetica del vasto patrimonio immobiliare territoriale una leva per lo sviluppo dell’economia e del settore edilizio in particolare”.

La convenzione è stata predisposta e definita attraverso un confronto tra il direttore generale di Bcc Laudense, dottor Fabrizio Periti, e il presidente dell’Associazione Lodigiana Proprietà Edilizia, avvocato Gianfranco Del Monte.

Al riguardo l’avvocato Del Monte dichiara: “la convenzione è stata voluta da ALPE- CONFEDILIZIA con la prospettiva di offrire ai propri associati un pacchetto di agevolazioni, tra le quali la più significativa è rappresentata dal contributo per le ristrutturazioni, che consenta loro di riqualificare al meglio il patrimonio immobiliare. Con la collaborazione di un Istituto di Credito che ha dimostrato, con i fatti, attenzione e apprezzamento per una importante realtà economica del territorio quale è la nostra Associazione, da sempre in prima linea per la tutela degli interessi e dei diritti dei proprietari di immobili.

«Sono certo che i nostri iscritti, e tutti coloro che si vorranno associare ad ALPE-CONFEDILIZIA, si avvarranno di questa convenzione che, così come strutturata, porterà loro indubbi vantaggi sia sul piano economico che gestionale».

Il direttore di BCC Laudense dr. Periti chiosa l’iniziativa evidenziando come “L’accordo tra A.L.P.E. e BCC Laudense vuole accendere un faro su agevolazioni fiscali molto utilizzate in contesti metropolitani e, ad oggi, non ancora sufficientemente sfruttate a livello locale; ricordo che l’agevolazione fiscale sugli interventi di ristrutturazione edilizia consiste in una detrazione dall’Irpef del 50% delle spese con un massimo di spesa ammessa al beneficio di 96.000 euro. Dal 1° gennaio 2018 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare.

La legge di bilancio 2017 ha inoltre prorogato la detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione. Dal 2017, tuttavia, la detrazione è consentita solo se l’intervento di ristrutturazione edilizia è iniziato in data successiva al 1° gennaio 2016.

In aggiunta, riguardo alle spese sostenute per interventi di adozione di misure antisismiche, la legge di bilancio 2017 ha previsto, oltre alla proroga delle detrazioni fino al 31 dicembre 2021, nuove e più specifiche regole per poterne usufruire, differenziandole a seconda del risultato ottenuto con l’esecuzione dei lavori, della zona in cui si trova l’immobile e della tipologia di edificio. A differenza della precedente normativa, dal 2017 l’agevolazione riguarda non soltanto gli edifici che si trovano nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2) ma anche quelli situati nelle zone a minor rischio (zona sismica 3).

La detrazione può essere ripartita in 5 quote annuali e riguarda tutti gli immobili abitativi e non soltanto quelli adibiti ad abitazione principale o ad attività produttive.”

Di seguito una sintesi delle condizioni previste dalla convenzione.

  • Tasso creditore: 0,25%
  • Spese di tenuta conto trimestrali: esente
  • Operazioni gratuite: tutte
  • Bolli di legge applicati al deposito titoli: la prima annualità di essi sarà a carico della Bcc Laudense Lodi
  • Nella relazione con ciascuno dei soci Alpe, se persone fisiche e pur valutando soggettivamente la sostenibilità finanziaria della spesa, Bcc Laudense si rende disponibile a supportare le necessità finanziarie legate alle ristrutturazioni con mutui chirografari di scopo, della durata massima di 15 anni; ciò a condizione che il nozionale erogato non ecceda il 40% del valore finale dell’immobile al termine della ristrutturazione
  • Spese invio estratto conto e documento di sintesi: esente
  • Rilascio carnet assegni: gratuito
  • Servizio di Home Banking: gratuito
  • Commissione bonifici nazionale: € 0,52 (gratuiti se eseguiti con Home Banking)
  • Valuta su versamento di assegni:
  • tratti su BCC Laudense: stesso giorno
  • circolari: 1 giorno
  • altri istituti di credito: 2 giorni

 

Condividi l'articolo!
 
Lodi
17°
foschia
umidità: 72%
Max 17 • Min 10
20°
Ven
20°
Sab
19°
Dom
16°
Lun
16°
Mar
Weather from OpenWeatherMap