Lodi
-1°
nebbia
umidità: 91%
vento: 2m/s O
Max -1 • Min -3
Weather from OpenWeatherMap

Non una di meno: Basta Violenza! Lodi 25 novembre 2016

non una di meno

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999, si è costituita una rete per promuovere e organizzare iniziative sul territorio lodigiano che hanno lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza e sollecitare una riflessione sul tema della violenza sulle donne, agita in ogni aspetto della loro vita: in famiglia, sul lavoro, a scuola, per strada, negli ospedali, sul web. non una di meno

Importante è sottolineare come la violenza sulle donne non sia un fatto privato né un’emergenza ma un grave problema sociale e culturale, che attraversa in modo trasversale la società.

E’ il termine di un percorso portato avanti dalle Istituzioni territoriali, da alunne ed alunni di alcune scuole del territorio, dall’Azienda Socio Sanitaria Territoriale, dal Centro Antiviolenza ‘La metà di Niente’ di Lodi, dall’Associazione Donne&Donne di Sant’Angelo Lodigiano e dal Comitato Se Non Ora Quando? di Lodi durante tutto l’arco dell’anno. Ma vuole anche essere il punto di partenza per proseguire il lavoro di prevenzione, anche a sostegno del Centro Antiviolenza, fondamentale riferimento per tutte le donne che intraprendono il percorso di uscita dalla violenza.

Le  iniziative, che si attueranno proprio nella giornata di venerdì 25 novembre, prevedono un momento centrale all’ITE Bassi di Lodi via di Porta regale 2 – dalle 11.15 alle 13:00, perché la violenza sulle donne si combatte sin dai banchi di scuola, dove interverranno la psicologa Claudia Sposini, che  spiegherà come il bullismo e il cyberbullismo fra adolescenti siano l’anticamera delle violenza adulta; Sara Moro e Paolo Mirco, del Teatro dell’Improbabile, presenteranno un Monologo sul femminicidio; la Classe 3 A del Liceo Maffeo Vegio, coordinata da Laura Coci e Ivano Mariconti, leggerà racconti di scrittura creativaRelazioni Pericolose; classi 2° T, 3° T, 4° G dell’ITE Bassi, con la prof.a Daniela Fusari, presenteranno Donne che ne sono usciteStudenti dell’ Einaudi, con la prof.a Elvira Risino, interpreteranno una canzone da loro scritta, dal titolo Farfalleinfine la psicologa Laura Servidati del  Centro Antiviolenza di Lodi La metà di niente concluderà presentando l’attività di prevenzione e azione del Centro stesso. non una di meno

Nella prima mattina, invece, nell’atrio dell’Ospedale Maggiore di Lodi, in viale Savoia 1, dalle 09:00 alle 10:30, ci sarà una distribuzione di volantini realizzati dalla classe 2 E e distribuiti dalla classe 5 G del Liceo Maffeo Vegio di Lodi, coordinate dalla prof.a Danila Baldo, docente di filosofia, e da Barbara Grecchi, responsabile Promozione Salute WHP e HPH, ASST Lodi. Un video dei lavori attuati dalle scuole girerà tutta la giornata in loop sul maxischermo.

Infine presso i presidi dei Consultori di Lodi, Codogno e Sant’Angelo Lodigiano tre classi quinte incontreranno il pubblico, con il coordinamento della responsabile, psicologa Laura Cuzzani.

Alla manifestazione aderisce anche l’Associazione nazionale Toponomastica femminile, perché anche se violenza sulle donne e toponomastica femminile sembrano due aspetti molto diversi, sono in realtà le due facce della stessa medaglia: una società che non riconosce l’autorevolezza delle donne benemerite nelle targhe sulle vie (solo il 4% in media rispetto al 96%) non può riconoscerle come persone autonome e in grado di dire di no nelle famiglie!! non una di meno

Snoq Lodi

non una di meno

Condividi l'articolo!
 
Lodi
-1°
nebbia
umidità: 91%
vento: 2m/s O
Max -1 • Min -3
0°
Mer
1°
Gio
1°
Ven
3°
Sab
3°
Dom
Weather from OpenWeatherMap